Utile e dilettevole. IL GIARDINO MEDIEVALE DELLA ROCCA DI ANGERA

Utile e dilettevole. IL GIARDINO MEDIEVALE DELLA ROCCA DI ANGERA

Sospeso tra lago e vigneti, il Giardino Medievale della Rocca di Angera viene inaugurato nel 2008 all'interno delle mura del castello. Su una superficie di 2000 mq, il percorso si sviluppa attraverso quattro aree verdi, che ci riportano indietro nel tempo, quando erbe e radici nutrivano anima e corpo. Nel Giardino dei Principiluogo un tempo assai esclusivo, le rose si arrampicano su romantici pergolati, scenari perfetti per gli incontri segreti di un amore cortese. Tra  fiori varipinti, il Verziere unisce l'utile al dilettevole: frutti, ortaggi ed erbe aromatiche. Curioso e inaspettato è il Giardino delle Erbe Piccole, cento essenze a dimostrazione che le piante possono tingere tessuti e lavarli, alleviare un mal di pancia,cicatrizzaare una ferita, ma allo stesso tempo possono essere letali. Infine il Boschetto, la zona più ombrosa del giardino e quella dove la mano dell'uomo è meno evidente; qui un tempo venivano allevati animali domestici e selvatici, per un giardino che allietasse lo sguardo, l'olfatto, ma anche lo stomaco!

In foto un angolo del Giardino dei Principi.

Prenota on-line

Sei interessato a partecipare ad una visita o un laboratorio? Guarda il nostro calendario eventi e prenota direttamente on-line!

  PRENOTA ON-LINE

Ultime news